Agri-tourisms Educational farms
Miascia
Farmer's cook
Giulia di Scanno
Tempo di preparazione
30 minuti
Ingredienti
Per 4 persone
Pane raffermo (500 g)
Latte intero (500 ml)
15 amaretti sbriciolati e
Amaretto di Saronno (150 ml)
Pinoli tostati (50 g) e Uvetta (100 g)
Zucchero (70 g)
Burro fuso (50 g)
1 cucchiaio di farina di mais.
2 uova
2 pere e 2 mele tagliate a fettine sottili
1 scorza di limone
Preparazione

Affettare il pane (fette piccole) e porlo a macerare in una ciotola di buona misura, incorporando il latte e l’amaretto, quindi mettere a riposo per un paio d’ore, avendo cura di aggiungere altro latte qualora il pane non fosse sufficientemente imbevuto (dipende dalla tipologia del pane): io utilizzo pane integrale e con semi che faccio in casa. Prendere una padella antiaderente e tostare i pinoli per pochi minuti, e a fuoco basso, quindi lasciarli raffreddare. Preriscaldare il forno a 190 °C. Tagliare pere e mele e formando delle piccole fette. Trascorse due ore, aggiungere al pane ammollato il resto degli ingredienti (pinoli, amaretti sbriciolati, uvetta, uova, zucchero, buccia di limone, burro e farina) e amalgamare bene il composto. Prendere una tortiera di 24 cm circa, foderarla con carta forno e versarvi l’impasto: infornare e fare cuocere per un primo quarto d’ora, dopodiché abbassare la temperatura a 150° e cuocere per ulteriori 15 minuti, fino a doratura completa. Tolta la teglia dal forno, lasciare riposare per un quarto d’ora e servire tiepida con zucchero a velo.

2021 — Terranostra Lombardia - CF: 08730260158 - Via Fabio Filzi, 27 Milano